Prima casa,
bussola fiscale

Secondo quanto indicato nella nuova sezione di «l'Agenzia informa», dedicata a elencare i vari step da seguire per concludere l'acquisizione di un immobile in modo da usufruire di tutti i benefici previsti dalla legge, come le agevolazioni legate all'acquisto della prima abitazione, il contribuente che è già proprietario di un immobile acquistato come «prima casa» può avvalersi comunque del beneficio fiscale, a patto che la casa posseduta sia venduta entro un anno dal nuovo acquisto, pena la perdita delle agevolazioni e una sanzione del 30%. 

Asili nido,
via al bonus 1.000

Decolla il bonus da 1.000 euro per il pagamento delle rette del nido o per l'assistenza di bimbi gravemente malati che non possono frequentare l'asilo. È stato infatti pubblicato sulla G.U. 90 di ieri il dpcm 17 febbraio 2017 con cui si dà attuazione alla Legge di Bilancio 2017 (n. 232/2016) che ha introdotto l'agevolazione a partire dai nati nel 2016. Potranno richiedere il bonus genitori italiani, comunitari o extracomunitari con permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo, residenti in Italia.

Sanatoria Equitalia 2015

Con l'inizio di questo 2015 si dovrebbe andare verso il condono per le cartelle esattoriali di Equitalia inferiore ai 300 euro, non saldate a partire dal 2000.

La nuova sanatoria introdotta con la Legge di Stabilità 2015, per ora approvata alla Camera (come annunciato da fiscalfocus.info), dovrebbe andare quindi incontro ai piccoli evasori che potranno non dover esser costretti a pagare i loro debiti. Si tratta di circa il 70% delle cartelle in mano a Equitalia. La maggior parte delle persone coinvolte sono coloro che non hanno pagato piccole multe o il canone. 

Prorogati ecoincentivi e bonus mobili

Prorogati gli ecoincentivi e il bonus mobili, congelato l’aumento Tasi-Imu, nuova moratoria sui mutui. Sono alcune delle più interessanti novità per il settore immobiliare che emergono dalla legge di stabilità 2015. 
Aiuti all’edilizia
La manovra economica del Governo approvata dal Parlamento proroga per il 2015 le percentuali in vigore nel 2014 per le detrazioni fiscali per i lavori nelle case e nei fabbricati: 50 per cento per il recupero edilizio e per l’acquisto di mobili; 65 per cento per gli interventi di riqualificazione energetica, comprese le opere relative alle parti comuni degli edifici condominiali.

Amici di Facebook insopportabili? Ecco come liberarsene senza rimuoverli

Avete un amico su Facebook insopportabile ma, per un motivo o per l'altro, non potete liberarvene semplicemente rimuovendolo? Ecco la soluzione per ignorare qualcuno e vivere sereni.

Con le liste è possibile selezionare gli amici di cui non ricevere e a cui non far visualizzare i propri aggiornamenti sulla home del social network più popolare al mondo.

Innanzitutto, cliccate qui per accedere alla creazione di liste, poi scegliete 'Crea una lista': si aprirà una schermata in cui dovrete scegliere il nome della lista e inserire gli amici poco desiderati. È semplicissimo: scrivendo il nome, si aprirà il menu a tendina con i suggerimenti tra i vostri amici.

Prima di acquistare un immobile molte persone sottovalutano l'importanza di richiedere tutte le informazioni sul condominio all'amministratore. Secondo noi questo è invece un passaggio importante, perchè spesso i regolamenti di condominio, piuttosto che i relativi bilanci consuntivi e preventivi, possono contenere informazioni assolutamente rilevanti.
Di seguito, vi forniamo una lettera standard da inviare all'amministratore di condominio prima di concludere l'acquisto di un immobile.
Data
Egregio,
come da contatti intervenuti tra Lei e il condomino ... ,

Controlla il mutuo o il prestito, perchè banche e finanziarie devono restituire gli interessi:

La Corte di Cassazione infatti (Presidente Carnevale, Relatore Didone), con la sentenza n. 350/2013 del 9 gennaio oltre a permettere il recupero integrale degli interessi pagati su mutui, leasing e finanziamenti, quando i tassi o le penali superano la soglia di usura, ha recentemente stabilito che il mutuo ipotecario può essere annullato se ricorrono alcuni estremi che lo riportino a superare il tasso d’usura e quindi usufruendo di tutte le possibilità previste dalla Legge 108/96, tra cui la restituzione di tutte le somme versate con l’applicazione del articolo 1815, richiamato anche dall’art. 644 CP e dell’art. 4 della L108/96 che in sintesi prevedono la nullità della clausola contrattuale.

 

Prevenire-il-tumore-al-seno

AccordoCralLilt

pdf5

Tasse acquisto prima casa dal 2014

A partire dal 1° gennaio 2014 le imposte per l'acquisto della prima casa sono state modificate, apportando un abbassamento generale dei costi.

In particolare l'aliquota dell'imposta di registro è scesa dal 3% al 2% mentre l'imposta ipotecaria e l'imposta catastale che prima costavano € 168,00 sono scese a € 50,00 cada una.

Un bel miglioramento con cui si è cercato di dare impulso ad un mercato immobiliare che sta segnando la flessione più prolungata dal dopoguerra ad oggi e che comunque, al momento, non sembra aver sortito gli effetti sperati. Evidentemente la crisi economica, l'aumento della disoccupazione e la rigidità delle banche nella concessione dei mutui sono fattori molto più decisivi nella determinazione della contrazione degli acquisti.